Follow by Email

sabato 3 marzo 2012

MESE DI MARZO

LA COMPASSIONE E' IL TEMA DEL MESE DI MARZO.

DOPO L'ATTENZIONE ALLA "PAROLA" COME VIBRAZIONE
E LO "SCOPRIRE IL SACRO IN OGNI COSA", LA COMPASSIONE
COLLEGA LE DUE QUALITA' E LE UNISCE ARMONIZZANDO
 I NOSTRI PENSIERI PERCHE' SI TRASFORMINO IN PAROLA-
VIBRAZIONE SACRA.
                                            
ANCHE SE NELLA NOSTRA QUOTIDIANITA' COMPASSIONE
SIGNIFICA PROVARE PIETA' PER L'ALTRO CHE SOFFRE E DESIDERARE
DI SOLLEVARE IL DOLORE ALTRUI, PERCHE' LA SOFFERENZA DELL'ALTRO E' PERCEPITA  SOGGETTIVAMENTE....
 TUTTAVIA IN TUTTO QUESTO NON C'E' NIENTE DI SACRO, MA SOLAMENTE UN TRANSFERT DELLE NOSTRE INNUMEREVOLI  EMOZIONI  MENTALI..
E' SOLO UN GIOCO IN CUI NOI CI SENTIAMO COINVOLTI.

  INVECE LA COMPASSIONE  VA INTESA COME  UN MANTRA.
MAN VUOL DIRE MENTE E TRA VUOL DIRE LIBERARE
 E  DUNQUE  CHE LA COMPASSIONE CI PORTI ALLA LIBERAZIONE DELLA MENTE E QUINDI DI TUTTE LE SOFFERENZE  NON SOLO INDIVIDUALI MA DEL MACROCOSMO.

NON CI PUO' ESSERE FELICITA' IN QUESTO MONDO SE ESISTE ANCHE UN SOLO ESSERE VIVENTE CHE SOFFRE.