Follow by Email

mercoledì 1 agosto 2012

CITAZIONE DA TUNG-HUANG , SETTA ZEN

D:- IO HO PAURA DELL'INFERNO, VOGLIO CONFESSARE (TUTTI I MIEI PECCATI) ED ESERCITARMI NEL TAO -.
R:- DOV'E' QUESTO "IO"? A COSA ASSOMIGLIA?-.
D:-NON SO DOV'E'!-.
R:-SE NON SAI DOVE E' IL TUO "IO", CHI E' CHE PRECIPITA NELL'INFERNO? E SE NON SAI A COSA ASSOMIGLIA , QUESTO NON E' ALTRO CHE UNA ESISTENZA PERCEPITA IN MODO ILLUSORIO. PROPRIO PER QUESTA ILLUSIONE VI E' L'INFERNO PER TE-.
D:-SE LO STESSO TAO E' UNA ILLUSIONE, COME SI FORMA QUEST'ILLUSIONE?-.
R:- IL DHARMA NON HA GRANDEZZA, NON HA FORMA, NON HA ALTEZZA. PER FARE UN ESEMPIO: NELLA CORTE ANNESSA ALLA TUA CASA VI E' UNA GROSSA PIETRA. TU CI SIEDI E NON PROVI ALCUN SENSO DI PAURA. IMPROVVISAMENTE UN GIORNO CONCEPISCI L'IDEA DI DIPINGERCI UNA IMMAGINE. CHIAMI UN ARTISTA E CI FAI DIPINGERE L'IMMAGINE DEL BUDDHA E LA PRENDI PER I L BUDDHA. NON OSI PIU' DORMIRE SULLA PIETRA PER "PAURA" DI PROFANARE L'IMMAGINE, CHE IN ORIGINE ALTRO NON ERA CHE UNA GROSSA PIETRA.E' PER IL CAMBIAMENTO AVVENUTO NELLA TUA MENTE CHE TU NON CI DORMI PIU'- E CHE COS'E' QUESTA COSIDDETTA MENTE? NON E' ALTRO CHE IL TUO STESSO PENNELLO AGGIUNTO ALLA TUA IMMAGINAZIONE CHE HA MUTATO LA PIETRA NELLA FIGURA DEL BUDDHA. IL SENSO DI PAURA E' UNA TUA CREAZIONE , LA PIETRA IN SE' E' UNA REALTA' PRIVA SIA DI MERITO CHE DI DEMERITO.-.