Follow by Email

martedì 14 gennaio 2014

Juddi Krishnamurti

Nel momento della luce il pensiero dilegua
e lo sforzo conscio di sperimentarla e ricordarla
è la parola che è stata.
E la parola non è mai il reale.
In quel momento - che non appartiene al tempo-
il definitivo è l'immediato,
ma quel definitivo non ha simboli,
 non appartiene a nessuna persona,
a nessun dio.