Follow by Email

domenica 12 agosto 2012

AGOSTO

E' QUESTA UNA  DOMENICA  DI AGOSTO....
 E MI PIACE
RISCOPRIRE IL SILENZIO
DELLE STRADE QUASI VUOTE
POTER SENTIRE IL CINGUETTIO DEGLI
UCCELLINI
E RIUSCIRE A VEDERE
LE PICCOLE LUCERTOLE
NASCOSTE FRA I SASSI
ROVENTI DEL PARCO

IN QUESTA DOMENICA DI AGOSTO
DOVE IL VENTO CI RISTORA
DAL CALDO PASSATO,
ROVENTE E MASSICCIO,
NASCONO DEI DESIDERI
DI INTIMA CONNESSIONE
CON L 'UNIVERSO INTERO
CHE SEMBRA SONNECCHIARE
COME UN FANCIULLO PRIMA
DELL'INIZIO DELLA SCUOLA.

IN QUESTA DOMENICA DI AGOSTO
SOLO LE FRONDE DEGLI ALBERI
PIU' ALTI SI MUOVONO
E  SEMBRA CHE NESSUNA
OMBRA UMANA
CALPESTI  QUESTA TERRA
NEANCHE CON I SUOI PENSIERI.

QUANDO TUTTI CORRONO AL SOLE
PER GUADAGNARSI IL POSTO
CON IL SUDORE DELLA FRONTE
PER DIVERTIMENTO -DICONO-
IO ME NE STO SOTTO L'OMBRA
DI UN VERO ALBERO
A RINFRESCARMI LE MEMBRA
STANCHE  E TROPPO USATE
DALL'AVIDITA' DELLA NOSTRA
CIVILTA' TROPPO CONCENTRATA
SULL'INTERESSE E SULLO SFRUTTAMENTO
DI TUTTO CIO' CHE LA CIRCONDA.

E NEL SILENZIO ME LA RIDO.